Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Facebook’

Contra el terrorismo mediático. Publica en exclusiva las reflexiones de Fidel Castro y artículos de opinión.

Recita così il gruppo Cubadebate, nato su Facebook con un chiaro obiettivo: combattere il terrorismo mediatico sul terreno virtuale. In che modo? Pubblicando le riflessioni di Fidel Castro.Cubadebate

Ma non è il solo sito:  Cubadebate ha invaso il web, da Facebook a MySpace (dove si legge fra l’altro “Medio de información alternativa que promueve el debate y alerta sobre campañas de difamación contra Cuba. Publica noticias y ofrece un tratamiento objetivo de los hechos. Muestra los intereses que el poder global oculta para mantener sus privilegios”), da YouTube a Twitter, da Flickr a Picasa.

Ed in effetti fa un po’ sorridere (ma con amarezza): niente Internet a Cuba, ma Cuba va sul web.

Read Full Post »

MySpace segna il passo. E’ Facebook il nuovo re dei social network. Il primato è già sancito. Ma c’è di più: il secondo posto di MySpace è minacciato da Twitter, gli utenti trascorrono sempre meno tempo su MySpace, la pubblicità sembra indirizzata verso Fb e l’ex scoperta di News Corporation è costretta a licenziare il 30% dei suoi dipendenti.MySpace

Per MySpace si preannunciano tempi bui: il sito in effetti piace sempre meno, forse anche a causa di una grafica che ormai appare drasticamente sorpassata. Poco interattiva, poco all’avanguardia, molto stagnante: è questa l’immagine di MySpace paragonata alle meraviglie di Fb e fratelli.

Read Full Post »

Sono discordanti i dati emersi dalla Mappa dei social network del mondo realizzata dal blogger Vincenzo Cosenza: dal progetto (di cui parla anche il Corriere della Sera), Facebook ha ormai colonizzato l’Europa, cerca di sostituirsi agli altri social network locali, ma non sempre ci riesce. La grande spina nel fianco del colosso fondato da Zuckerberg viene dal lontano (?) Oriente: si chiama QQ e supera i 300 milioni di utenti attivi.

La mappa dei social network nel mondoMa dalla mappa emergono anche altri dati interessanti: in Russia gli amici dei social network parlano con V Kontakte, mentre in India e Brasile le comunicazioni passano da Orkut.

Read Full Post »

Social network al contrario. Come dire: se con Facebook mantieni i contatti con i tuoi amici e ne conosci pure di nuovi, con Hatebook puoi far sapere loro quanto li odi; da una parte diventi fan, dall’altra diventi hater.

E’ la nuova frontiera del web: utilizzare i social network per socializzare al contrario. Diffondere pettegolezzi, insultare liberamente e persino costruire inimicizie. Come? E’ semplice: basta fare un giro ed iscriversi a Hatebook, Snubster, I fucking hate you (che in effetti sembra la versione parodiata di MySpace almeno per quanto riguarda la grafica), Introvertster o Isolatr (in cui lo scopo è avere meno amici possibile).  L’odio è servito: la socialità si declina al negativo, sotto la protezione dell’anonimato.

E non manca neppure il “nemico” di Facebook che opera pure dentro il social network: è un’applicazione, Enemybook, che qualsiasi utente di Fb può scaricare per comunicare il proprio odio ai nemici e diventare persino amico dei nemici dei nemici.

Read Full Post »